SviluppoWeb2

Per decenni la cadenza delle versioni di Windows avveniva più o meno così: all’incirca ogni tre anni veniva presentata una nuova versione del sistema operativo.

Quando acquistavate un nuovo PC, questo includeva la versione più recente di Windows; per i PC esistenti, potevate aggiornare la versione attuale di Windows con quella più recente o scegliere di non aggiornarla. Poi il ciclo ricominciava a ogni nuova versione di Windows.

Oggi tutto questo è storia. Ancor prima della release iniziale di Windows 10, Microsoft ha dichiarato l’intenzione di offrire Windows come un servizio. Nel primo anno dal rilascio di Windows 10, gli utenti Windows hanno avuto l’opportunità di capire il significato di questo “Windows come servizio”, in quanto sono stati prodotti due nuovi aggiornamenti che, in precedenza, si sarebbero qualificati come nuove versioni di Windows.